Il passo più grande

La Parola di Dio che ascoltiamo questa domenica punta in alto, alla vetta della sequela del Cristo.
Davanti a una folla numerosa che lo segue con entusiasmo, Gesù pronuncia un discorso scomodo, duro, radicale. Sono tre richieste che fanno tremare i polsi, ma hanno senso.

"Se uno viene dietro a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la prpria vita, non può essere mio discepolo". Nella scala dei valori del cristiano, dunque, al primo posto non ci può essere che il Maestro e il suo Dio.

"Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo". La strada di Gesù è passata dal Calvario, nondimeno avrà una croce, per quanto diversa, chi ha scelto di seguirlo.

"Chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo". Gesù non possiede nulla, ma ciò gli consente di non avere legami con le cose e un'assoluta libertà. A questa libertà anche i suoi amici sono chiamati.



Queste tre condizioni sono proprio le promesse di chi consacra la vita a Cristo, come sacerdoti e religiose. Eppure sono richieste rivolte a ogni cristiano, perchè ognuno è destinato a mollare gli ormeggi per l'incontro definitivo col Signore, quando lasceremo i cari, le cose, la vita. Ma nulla sarà perso, perchè davanti a noi ci sarà tutto questo, in modo differente, e molto di più.




Domenica 22 Settembre - Santa Messa delle ore 11:00 - Amministrazione del Santo Battesimo ⏬




Prossimi Appuntamenti:


Domenica 22 settembre: ore 16:00 incontro gruppo famiglia in oratorio a Casanova


Domenica 22 settembre: raccogliamo i fondi per "l'aiuto di vicinanza", in sacrestia dopo le Sante Messe





CARITAS PARROCCHIALE

22 Settembre - Quarta domenica del mese

Web Sky Line

1 / 5

Diocesi Como ⏩
2 / 5

Giovani ⏩
3 / 5

Liturgia ⏩
4 / 5

Caritas ⏩
5 / 5

Spiritualità ⏩